L’unica forma di potatura del cipresso Cupressus sempervirens è quella ornamentale o estetica ed è chiamata “potatura piramidale”.

Si effettua in maniera attenta e completamente a mano il taglio dei rami più lunghi, con l’ausilio di una forbice a pettine o delle classici forbici da potatura manuali per mantenere la forma affusolata di questo splendido albero.

Gli attrezzi per potatura vanno disinfettati con prodotti specifici, perché tagli imprecisi rischiano di trasmettere a questi alberi una grave malattia nota come ‘cancro del cipresso’.